Progettazione e Realizzazione giardini Verona

Impianti di irrigazione e illuminazione Verona

Il compito più importante di un impianto d’irrigazione è di equilibrare l’acqua in maniera efficiente in tutte le zone del giardino.

Ciò vale per tutti i tipi di aree verdi, dagli impianti sportivi ai parchi pubblici, dai giardini sotto casa alle aiuole aziendali.

Le tecnologie che sono state sviluppate negli impianti di irrigazione professionali sono disponibili anche per i più piccoli giardini in forme molto ben strutturate ed in più sono dotate di raffinatezza, ricercatezza ed eleganza, oltre ovviamente ad essere perfettamente funzionali.

Infatti, solo con un impianto professionale si può garantire alle piante una lunga vita.

Apportare la giusta quantità d’acqua manualmente, anche se viene fatto da mani abili ed esperte, non può mai giungere ad una distribuzione uniforme che garantisca il totale benessere delle piante, come invece accade attraverso l’utilizzo di un impianto automatizzato, ben ideato e realizzato mediante una sapiente progettazione, capace di non lasciare mai zone troppo bagnate oppure troppo secche.

impianto irrigazione

Come fare un impianto di irrigazione davvero efficace?

impianto irrigazione giardinoL’irrigazione, per essere davvero efficiente deve assicurare la giusta quantità di acqua per ogni tipo di prato o di pianta.

Deve esserci la possibilità di un irrigazione che, se necessario, venga praticata più volte al giorno.

Bisogna eliminare lo spreco di energia elettrica e di acqua mediante un sistema di distribuzione mirato e che, in caso di pioggia, venga sospeso in maniera automatica.

Inoltre, una reale efficacia deve portare il risparmio di manodopera e di tempo, offrendo una cura equilibrata e costante del tappeto erboso e delle piante.


Altro aspetto da considerare è quello di suddividere l’impianto in aree omogenee, infatti, si consiglia di dividere il giardino in zone o settori poiché i diversi tipi di piante necessitano di programmi irrigui diversi, sia per durata che per frequenza.

Un impianto ben progettato, con una buona distribuzione ed una buona uniformità, riesce a portare l’acqua strettamente necessaria evitandone inutili perdite nel terreno; dunque è assolutamente necessario impostare i valori corretti di durata e frequenza per ogni area da irrigare.

Come progettare l’illuminazione del giardino

luci giardinoL’impianto d’illuminazione del giardino va innanzitutto progettato attuando prima un’analisi della superficie esterna per comprendere quali siano le aree sulle quali impiegare i punti luce.

Dalla grandezza dell’area dipende infatti il numero di lampade da posizionare, mentre la disposizione dei vari complementi d’arredo, lo stile del giardino e le diverse piante presenti determineranno quale tipo di lampada scegliere da applicare e quali effetti creare con le luci.


Questa analisi darà la possibilità di determinare quale sia il fabbisogno energetico del giardino e di comprendere quanta luce devono emettere le lampade che andremo a posizionare.

I nostri paesaggisti del verde si occuperanno di valutare tutte queste cose e creeranno un progetto visivo ad hoc prima di procedere con l’installazione.


L’illuminazione deve puntare soprattutto a rendere ben visibili le superfici calpestabili come vialetti o piccoli corridoi, ma anche ad ornare ed abbellire alcune aree e ovviamente per abbattere i costi dell’energia elettrica meglio optare per le lampade a risparmio energetico.

Per ottenere una resa estetica bella e decorativa, la luce deve essere rilassante e quindi molto soffusa, basata su tinte preferibilmente tenui e non troppo eccessive così da mantenere un’atmosfera suggestiva ed incantevole.

I punti luce vanno posizionati in modo da offrire zone di chiaroscuro che danno una piacevole sensazione di tranquillità.


Molto suggestivo è l’effetto dato dalle lampade mimetizzate fra le piante, anche se non tutti i punti luce sono adatti alla vegetazione, ad esempio, le lampade a luce fredda, sono più adatte per l’illuminazione di aree verdi dell’esterno di un’abitazione o di un terrazzo; nei tappeti erbosi, invece, la luce ideale è data dall’installazione di faretti, mentre nelle siepi è meglio installare la luce diffusa.

impianto illuminazione giardino