Progettazione e Realizzazione giardini Verona

Fiori sul balcone… consigli e suggerimenti per sfruttare al meglio spazi, funzionalità ed estetica

Se abiti ai piani superiori del tuo condominio e hai la fortuna di poter godere di un bel terrazzo grande, potrai divertirti ad allestirlo in modo creativo, componendo le combinazioni di fiori e piante più svariate, giocando con colori, texture e dimensioni.

Se invece possiedi come affaccio sul mondo esterno un piccolo balcone, anche tu potrai sbizzarrirti al massimo con la decorazione, facendolo così diventare il tuo piccolo angolo verde.

Un’oasi fiorita, anche di dimensioni ridotte, può cambiare il look della tua casa e farti sentire più a tuo agio.

Per non parlare degli indubbi vantaggi curativi di prendersi cura delle tue piantine ti porterà: il giardinaggio infatti aiuta a lasciare andare i pensieri e combatte lo stress.

fiori sul balcone

Non stupisce infatti che in un’epoca così frenetica come quella in cui stiamo vivendo le persone siano sempre più alla ricerca di un piccolo spazio dove tutto scorre più lento, dove trovare il controllo della propria vita, riconnettendosi con cose semplici e concrete.

Inoltre, il “richiamo della natura”, anche e soprattutto negli spazi urbani si fa ormai sempre più forte oggi giorno, in virtù della sensazione di bellezza vera che una piccola oasi verde porta con sé.

Inoltre, non è difficile immaginare che se sono tanti i piccoli rospi che ognuno di noi deve ingoiare di giorno in giorno durante la giornata lavorativa, prendersi cura con successo di piante e fiori nella nostra casa porti con sé molte soddisfazioni e piccole rivincite.

Fiori sul bacone... a ognuno la sua stagione

fiori da mettere sul balcone

Non esiste una stagione esclusiva in cui iniziare o rinnovare il proprio balcone verde.

Anche se la primavera è da sempre associata alla rinascita della natura e sicuramente è quella che, grazie alle temperature miti più si presta, esistono moltissimi fiori invernali da mettere sul balcone.


Nessun limite quindi quando natura chiama!

Avere un balcone fiorito che provoca l’invidia dei vicini e che ti riempie d’orgoglio è ben più facile di quanto sembri se scegli le piante giuste.

Di seguito ti elenchiamo alcuni fiori da mettere sul balcone, assieme alle indicazioni di base e a qualche suggerimento per l’allestimento.

- Narciso
Anche se molte varietà di narciso sono ideali per la coltivazione in primavera, in virtù del fatto che è una pianta bulbifera, in inverno andrà semplicemente in letargo per rifiorire la primavera successiva.

L’importante è conservarlo in luoghi freschi e areati. È un fiore davvero facile da coltivare e ideale per essere messo in vaso. Dal delicato profumo, i suoi fiori sono semplici, di un colore bianco puro e corona gialla con bordo rosso/scarlatto/aranciato.

Meglio posizionarlo all’ombra e con leggera umidità, ma ti durerà anche al sole se avrai cura di annaffiarlo bene.

- Calicanto
Originario della Cina, il calicanto è un arbusto a foglie caduche. L’arbusto cresce disordinato con svariati fusti eretti e molto ramificati, il cui risultato è una vegetazione estremamente densa.

Il calicanto è famoso per i suoi fiori invernali, che fioriscono quando tutto attorno dorme, solitamente in febbraio o marzo. La particolarità è che i fiori sbocciano proprio sul legno vecchio: il loro colore è di un meraviglioso bianco oppure giallo.

Questo fiore, nei giorni più gelidi dell’anno, ti sembrerà un bellissimo miracolo della natura, portando moltissima allegria.

- Ciclamino
Grazie ai colori accesi che virano dal bianco, al viola fino al rosso vivo e alla resistenza a temperature rigide, il ciclamino è perfetto anche durante la stagione invernale.

Molto diffuso in Italia, è ideale per la coltivazione in vaso e la sua fioritura inizia in autunno, il che lo rende un tocco di colore per il tuo balcone anche una volta terminata la stagione estiva.

La coltivazione di questo fiore non richiede particolari attenzioni, l’unica accortezza va prestata al terreno, il cui grado di umidità deve rimanere costante. Dovrai solo fare attenzione a evitare ristagni d’acqua e correnti troppo forti. In caso la fioritura tardasse, prova ad aggiungere del potassio.

vasi di fiori sul balcone

 

Un’idea originale in quanto poco sfruttata è quella di realizzare una piccola oasi verde inserendo un tappeto di erba sintetica sul balcone. In questo caso ti sembrerà davvero di entrare in una piccola area zen tutta tua.

 

Qualche regola da seguire per un buon vicinato

Per poter godere del tuo angolo verde, dovrai attenerti a qualche regola specifica, nell’ottica di rispettare la convivenza piacevole e le norme di buon vicinato.

Se hai inquilini al piano di sotto e i tuoi vasi sporgono molto sui loro balconi dovrai anzitutto accertarti che nell’innaffiare le tue piante non andrai a recare loro danno.

Ad esempio, se il vicino del piano inferiore ha i panni stesi sul proprio balcone, innaffia le tue piante con molta attenzione, spostandole all’interno per quests operazione se necessario.

O ancora, se nell’innaffiare i tuoi vasi di fiori sul balcone rischi in qualsiasi momento di danneggiare le tende dei vicini o qualcuno che in un dato momento sta passando, ricordati di prestare sempre la massima attenzione.

Inoltre, se hai dei bimbi, ti consigliamo di vegliare su di loro il più possibile quando si trovano in terrazzo. Questo perché non è inusuale che i bambini siano attratti dalla terra e vogliano giocarci il più possibile e, se questa è a portata di mano, c’è un pericolo concreto che venga lanciata per terra durante il gioco o addirittura lanciata giù dal balcone del palazzo.